Minacce contro la popolazione di Petrona'
1863

Ritrovamento di un biglietto anonimo,
contenente minacce contro la popolazione di Petrona',
e disposizione del sotto-prefetto per perlustrare il territorio circostante.

 

Il 30 Maggio 1863, il Sottoprefetto di Crotone scrive al Prefetto di Catanzaro:
Dal delegato di Pubblica Sicurezza di Policastro
mi si e' fatto tenere un biglietto di cui le accludo copia
diretto al Popolo di Petrona'
e rinvenuto vicino alla bottega di Salvatore Capocasale di questo ultimo comune.
Io non ho mancato di dare analoghe disposizioni
tanto al presato funzionario che al Sindaco di Petrona'
perche' abbiano ad attivare continue perlustrazioni
ed intanto mi pregio informarne la S.V. in adempimento del mio dovere.

 

Caro popolo di Petrona'
mi grava che stavate in pace
e non potete trovare lo mezzo per ritrovare la guerra
questo e' il piacere che avete avuto
che tutti i paesi hanno piangiuto ma .....,
ma mo mi pare cento anni che venisti queste squadriglie per battagliare
che volete fare
io vi giuro sulla mia fede
che tutti i briganti che sono dentro le tre Calabrie provincie
io le porto giu'
e neppure li ragazzi della fascia vi staranno buoni
il primo giorno che parte la squadriglia di dentro Petrona'
vedete un esempio che non si e' fatto niuna parte
dove si ritrovano travagliatori sono uccisi
anche pure i mulattieri,
donne che vanno a legne,
animali dove si trovano
tanto di poveri che di ricchi li faro' bolliti dentro lo caccavo,
tutte le industrie saranno bruciate
di Marina e di Sila ...altate
ne date l'utile che si ha da venire
non mi spiace delli figlia
non mi dispiace chi tiene quattro occhi
che mi farete conducere pati al loro volere.
Popolo di Petrona'
profittatevi di questa morale,
io vi dico sulla mia parola
che se volete venire questi gappi
e ne vedere le nostre facce
venite tra Timpone Vecchio, la Pietra del Ruvazzo e alli Croci di Tirivolo
che dentro questo spazio ne ritrovate.


Finisco basta ecc. ecc.
trascrizione del biglietto anonimo a firma del Sindaco A. Tallarico

Via Nazionale prima della costruzione della Scuola Elementare